Come riconoscere il proprio tipo di pelle e trovre i prodotti più adatti

Come riconoscere il proprio tipo di pelle e trovre i prodotti più adatti

Sai davvero che tipo di pelle hai? Impurità, aree secche o zona T unta. Oggi ti spieghiamo come riconoscere di cosa necessita la tua pelle e quali prodotti sono più indicati per te.

Icona

Proprio come ogni persona è diversa, così lo è ogni pelle. Molte persone non sanno esattamente che tipo di pelle hanno e quali prodotti sono più indicati per loro. Oggi ti diamo qualche consiglio per determinare il tuo tipo di pelle e per scegliere i prodotti giusti per renderla luminosa!

Determinare lo stato attuale

È meglio analizzare la pelle al mattino, preferibilmente non trattata e senza trucco. Mettiti di fronte a uno specchio ben illuminato e ossserva la tua pelle da vicino: vedi pori dilatati o la tua pelle è bella? Ci sono macchie oleose e lucide oppure secche e squamose? O anche entrambi? Ci sono linee sottili di secchezza o linee di espressione?

La consistenza della tua pelle dice davvero molto sulla sua età, sullo stato di idratazione o sulle impurità. Dovresti prestare particolare attenzione ai cambiamenti radicali: la nostra pelle cambia durante le diverse fasi della vita, ad esempio durante la gravidanza, dopo un trasferimento o in seguito a un cambio di dieta.

Nei casi più gravi non sempre basta fornire le giuste cure dall'esterno, alcuni sintomi sono segni di allergie o addirittura il risultato di aria inquinata. In questo caso, è necessario prestare particolare attenzione al proprio stile di vita e cercare di scoprire cosa potrebbe causare determinati problemi alla pelle.

Le caratteristiche dei principali tipi di pelle

Pelle impura, acneica

Le impurità le conosciamo tutti, ma anche in questo caso ci sono delle eccezioni: i brufoli infiammati e arrossati possono essere segno di allergie o di intollerazne alimentari. Puoi ridurre i punti neri e i pori dilatati con prodotti specifici.

Noi ti consigliamo:

  • per ridurre i pori dilatati, puoi usare la nostra Strawberry & Superfoods Skin Glow Mask una o due volte alla settimana. L'alto contenuto di vitamina C affina i pori, mentre il delicato effetto esfoliante dato dagli acidi della frutta dona all'incarnato un colorito fresco!
  • per eliminare brufoli e punti neri puoi provare la nostra Purifying Green Beauty Mask che libera i pori in profondità e ha un effetto antinfiammatorio e antibatterico. Usata una o due volte alla settimana, aiuta a ridurre i punti neri
  • la cosa più importante è una detersione delicata ma efficace. Perché le impurità sono principalmente causate dallo sporco sul viso, quindi via le mani!

Pelle mista

Se trovi zone sia secche che grasse, allora hai la pelle mista. Probabilmente hai la classica zona T unta, ovvero naso e fronte sono più lucidi a causa dell'eccesso di sebo; le guance invece risultano secche o normali. L'errore più comune in questi casi è utilizzare prodotti troppo aggressivi che dovrebbero seccare le aree grasse, e invece finiscono con l'irritare la pelle, la quale produce ancora più sebo.

Noi ti consigliamo:

Pelle matura

Passati i 30 anni, la maggior parte delle persone scopre le prime rughe. Tuttavia, queste si possono contrastare! Molte rughe si formano perché la pelle è disidratata. Il viso non dovrebbe mai essere teso o secco. Mantenersi idratati non vale solo per l'interno, ma anche per l'esterno!

Noi ti consigliamo:

  • tanta idratazione e prodotti ricchi di antiossidanti per mantenere l'incarnato fresco. Meglio un Happy Aging che un Anti-Aging!
  • prova subito il Liquid Gold Well-Aging Serum, con olio di fico d'India ed estratto di magnolia. Diventerà la tua nuova arma segreta contro i segni dell'invecchiamento cutaneo: le rughe non avranno scampo!

Pelle secca

Come per la pelle matura, anche in caso di pelle secca l'idratazione è molto importante. Se la tua pelle è tesa e si squama facilmente, è necessario intervenire immediatamente.

Noi ti consigliamo:

Pelle sensibile

Chi ha la pelle chiara, le lentiggini e i capelli rossi ha spesso una pelle particolarmente sensibile. Ovviamente, chiunque può avere la pelle sensibile. Per scoprire se la tua pelle è sensibile, puoi fare un test rapido. Fai scorrere un oggetto appuntito (ad esempio una forchetta) lungo l'interno dell'avambraccio; se nel giro di poco tempo ti compaiono dei lividi rossi, molto probabilmente tendi ad avere la pelle sensibile.

Noi ti consigliamo:

  • solitamente, la pelle sensibile reagisce agli oli essenziali. Leggi subito questo articolo per saperne di più. Meglio testare i nuovi prodotti su una piccola area, ad esempio sugli zigomi; oppure, per andare sul sicuro, puoi provare ad utilizzare prodotti privi di oli essenziali particolarmente stimolanti come la menta piperita
  • prova subito il nostro set studiato appositamente per le pelli sensibili, senza profumi e senza oli essenziali. Tuttavia, non tutte le pelli reagiscono allo stesso modo a determinati ingredienti, quindi testa sempre i prodotti!

Caso speciale: rosacea

Se la pelle su guance e naso si arrossa e i vasi sanguigni sono visibili e ingrossati, allora potresti avere rosacea o couperose. In questo articolo abbiamo riassunto per te alcuni consigli per aiutare a ridurre il rossore.

Noi ti consigliamo:

Ancora non ci conosci? Allora ti consigliamo subito uno dei nostri set pensati appositamente per ogni tipo ti pelle!

Tutti i nostri prodotti sono disponibili anche singolarmente, così puoi creare da te la tua nuova skincare routine per ottenere un incarnato super luminoso!

Prodotti consigliati

10% di sconto per te!

Sfondo newsletter

− Newsletter −

Ciao!

Siamo Pure Skin Food e vogliamo fare risplendere la tua pelle. Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni
il 10% sul tuo prossimo ordine!

Con l'iscrizione alla nostra newsletter, il cliente accetta il trattamento dei suoi dati secondo le nostre normative di sicurezza e protezione dati.