Gli oli comedogenici, il mito e come funzionano realmente

Gli oli comedogenici, il mito e come funzionano realmente

Gli oli comedogenici sono noti per ostruire i pori e favorire la formazione di punti neri. Ma non tutti questi oli sono cattivi. Un olio comedogenico può essere un ottimo alleato in caso di pelle impura. Oggi ti spieghiamo il perché!

Icona

Potresti aver già sentito parlare del termine "comedogenico" o del "grado di comedogenicità" per la classificazione degli oli nei cosmetici. Ma sai anche cosa significa quando un olio viene definito comedogenico? Oggi ti diremo perché questi oli non sono del tutto cattivi e a cosa dovresti prestare attenzione.

Cosa significa comedogenico?

Comedogenico deriva da comedone, sinonimo di punto nero. Il termine descrive dunque la proprietà di favorire la formazione di punti neri. Poiché questi si verificano normalmente quando i pori sono ostruiti, un olio è definito comedogenico quando occlude i pori della pelle.

Per prima cosa, è importante sottolineare che molti oli vegetali comedogenici possono avere anche delle proprietà antinfiammatorie. Due esempi sono l'olio di oliva e l'olio di cocco.

Un malinteso comune è, tuttavia, l'immediata demonizzazione di tutti gli oli comedogenici. Come già detto, questi oli possono avere altre proprietà ed essere efficaci su determinati tipi di pelle. In questi casi è quindi importante fare due conti e, come sempre, la cosa migliore è provare!

La reazione agli oli comedogenici è del tutto individuale. "Lo stesso olio può causare più impurità in una persona che in un'altra", afferma Nicole Doyle, la nostra chimica e sviluppatrice di prodotti. In poche parole, gli oli comedogenici favoriscono la formazione di impurità in più persone rispetto a quelli non comedogenici.

Se usati correttamente, gli oli comedogenici hanno diversi benefici

In caso di pelle secca e matura, gli oli comedogenici fanno bene alla pelle. Burro di cacao, olio di germe di grano o olio di cocco sono particolarente indicati in questo caso, perché nutrienti e idratanti. Un olio non comedogenico non avrebbe gli stessi effetti sulla pelle.

"Si possono utilizzare gli oli comedogenici anche per pelle impura, se usati a bassa concentrazione", spiega la Dott.ssa Nicole Doyle. La cosa più importante è prestare attenzione all'intera formulazione del prodotto, tenendo ben a mente l'effetto desiderato. Il nostro Organic Cleansing & Detox Oil, ad esempio, è composto da oli dalle proprietà detergenti e nutrienti ma comedogenici. Il prodotto va rimosso dopo la detersione del viso, ad esempio con uno dei nostri Dischetti Detergenti riutilizzabili; in questo modo gli oli non possono ostruire i pori in modo permanente. Tutto dipende sempre dal tipo di pelle, dall'effetto desiderato e dall'uso mirato e corretto degli oli comedogenici.

Come sempre, anche in questo caso, per trovare la giusta combinazione di prodotti per la tua pelle, devi fare diverse prove. Puoi iniziare sbirciando sul nostro sito alla ricerca dei prodotti indicati per il tuo tipo di pelle, leggendone le descrizioni e le valutazioni dei nostri clienti.

Prodotti consigliati

10% di sconto per te!

Sfondo newsletter

− Newsletter −

Ciao!

Siamo Pure Skin Food e vogliamo fare risplendere la tua pelle. Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni
il 10% sul tuo prossimo ordine!

Con l'iscrizione alla nostra newsletter, il cliente accetta il trattamento dei suoi dati secondo le nostre normative di sicurezza e protezione dati.